Arrivate le prime idee dai Romani nel Mondo

Arrivate le prime idee dai Romani nel Mondo

Iniziamo a condividere alcune delle idee che ci sono pervenute dai Romani nel Mondo.

Riccardo da Stoccarda ci scrive:

“Per noi romani che viviamo all’estero è ancor più evidente la condizione spaventosa dei servizi a noi cittadini. Per quanto mi riguarda, quando rientro a Roma la prima cosa che penso è quanto sia pericoloso essere un pedone dove i marciapiedi sono praticamente inesistenti o pieni di ostacoli e le strisce sostanzialmente invisibili. Ecco quella delle strisce invisibili secondo me è una vera e proria emergenza da risolvere come priorità e prendere spunto dalla Germania, dove gli attraversamenti pedonali sono circondati da luci per permettere ai pedoni di essere visibili e stanno implementando proprio delle strisce pedonali a led, che si accendono quando un pedone sta per attraversare la carreggiata. Quanti problemi potrebbe risolvere un’implementazione del genere a Roma?”

Giovanna da Londra:

“A Londra hanno avuto un’idea geniale: metro aperte e gratuite per tutta la notte nei giorni del weekend. Questo per evitare che la gente, soprattutto i giovani, si mettano alla guida dopo aver superato i limiti di assunzione di alcol. La mia proposta è quella, anche se la situazione dei trasporti romani è già quella che è, di imitare i nostri cugini inglesi e tenere aperta gratuitamente la metro le notti del venerdi e del sabato. Una idea semplice che potrebbe salvare tantissime vite.”

Benedetta da Parigi:

“Le facciate dei palazzi, soprattutto nel centro storico, sono il bigliettino da visita di una città. Dunque non capisco perché le condizioni di molti palazzi di Roma sono oscene ed in un assoluto stato di degrado. Gli abitanti di Parigi hanno l’obbligo di ristrutturare la facciata dell’immobile quando si va oltre i limiti del decoro, usufruendo di importanti sgravi fiscali. Bene che nell’ultima legge di bilancio italiana si permette uno sgravo fiscale per il ripristino delle facciate fino al 90%, ma è necessario introdurre l’obbligo di ristrutturare.”

Inviaci anche tu la tua idea per Roma cliccando qui.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.